• Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français

LEDUM THE WALL POCKET 50ML ANTIZANZARE

Prezzo: 11,90€
Categoria:   Antizanzare 
Marca:  PRODECO PHARMA
Codice Prodotto:  00007464
Disponibilità:  In Magazzino

LEDUM PALUSTRE THE WALL POCKET 50ML - Efficace anche contro la zanzara tigre!
Ledum THE WALL Pocket è una lozione protettiva con PARFUM, miscela naturale, innovativa ed efficace, associata all'azione del Ledum palustre e degli olii essenziali di Geranio, Noce moscata ed Eucalipto, in una formulazione innovativa, per una protezione totale, completa e duratura, giorno e notte.
Componenti funzionali:
LEDUM PALUSTRE T.M., GERANIO O.E., NOCE MOSCTA O.E., EUCALIPTO O.E., PARFUM, OLIO DI COCCO.
Consigli per l'uso:
Spruzzare sulla pelle da proteggere una quantità adeguata di prodotto, evitando gli occhi.


COS'E' IL LEDUM PALUSTRE?
Il Ledum palustre è una pianta conosciuta nella tradizione fitoterapica e in quella omeopatica per la sua azione repellente nei confronti degli insetti ed in particolare delle zanzare. Dal nome di questa pianta è tratto il nome del marchio di Prodeco Pharma “LEDUM” che caratterizza la linea di prodotti insettorepellenti dell’azienda.
I prodotti della linea LEDUM sono studiati e formulati per difendersi dalle zanzare in modo naturale e con un'efficacia duratura, grazie alla presenza del Ledum palustre e alle sue proprietà, dimostrate dall’esperienza, di rendere “il sangue e la cute inappetibili ad insetti e zanzare".
I prodotti contrassegnati da 0+ possono essere utilizzati a partire da qualiasi eta' anche neonati. I prodotti della linea LEDUM denominati THE WALL sono efficaci anche contro la zanzara tigre


Un pericoloso invasore (trasmissibilità malattie) ALZIAMO UN “MURO” (con specifici estratti vegetali)

LA ZANZARA TIGRE: PERICOLOSAMENTE DIFFUSASI OVUNQUE!
Ogni anno puntualmente, un po' tutti siamo "divorati" dalle zanzare, soprattutto nel periodo estivo, quando il caldo umido accelera la schiusa delle uova facendo sì che questi fastidiosi insetti arrivino, numerosi, a tormentarci. Si pensi che per ogni zanzara che muore, in media ne nascono trecento. Le zanzare sono insetti appartenenti alla famiglia dei Culicidi, che comprende 35 generi e circa 2.700 specie. Le più note sono: la zanzara comune o “nostrana” (genere Culex), la zanzara tigre (genere Aedes) e l'anofele (genere Anopheles). Da circa 10 anni, oltre alla Zanzara “nostrana”, è presente in Italia anche l'Aedes albopictus, meglio nota come Zanzara Tigre: la sua sgradita presenza è il risultato della globalizzazione e del cambiamento del clima, che favoriscono lo stabilizzarsi nel nostro Paese di organismi sconosciuti e spesso indesiderati. La Zanzara Tigre si riconosce per le sue caratteristiche striature sull'addome, da cui il suo nome; è presente in diversi Paesi ed in Italia si è largamente diffusa, in pochissimi anni, pressoché ovunque. La sua diffusione avviene molto più facilmente rispetto alla Zanzara “nostrana” perché nidifica anche in pochissime gocce d'acqua (vasi, sottovasi, fognature otturate, grondaie ecc.). Recentemente vi sono state segnalazioni della presenza di tale zanzara anche in aree montuose del Paese, al di sopra del suo supposto limite di altitudine (600 m s.l.m.). La Zanzara Tigre è presente nel nostro territorio da marzo a novembre-dicembre; è una specie più resistente ed adattabile rispetto alle altre; è molto aggressiva ed il liquido che inietta, particolarmente sensibilizzante, può provocare reazioni intense come gonfiori ed irritazioni persistenti. Vista la sua aggressività Amministrazioni pubbliche e privati cittadini la considerano giustamente un nuovo allarme sanitario: vediamo insieme perché.

PERCHè LA ZANZARA TIGRE è UN NUOVO ALLARME SANITARIO?
La Zanzara Tigre è veicolo di numerose malattie poiché è portatrice di oltre 20 tipologie di virus. Tra le diverse malattie virali, è, in particolare, vettore di quelle causate da arbovirus, tra cui Dengue e Chikungunya. Queste ultime sono malattie simili ad una forte influenza, che si manifestano con stato febbrile e, nel caso della chikungunya, anche con atralgia prolungata che interessa le articolazioni delle estremità del corpo. La Chikungunya, a differenza della Dengue, raramente causa pericolo di vita, ma il dolore alle articolazioni può persistere per settimane o anche per mesi. A ciò si aggiunge la patologia del verme cardiaco, la Dirofilaria, un nematode filiforme che colpisce soprattutto i cani. Un esempio concreto della pericolosità che la Zanzara Tigre rappresenta è l'epidemia di Chikungunya esplosa nell'estate 2007 nella zona di Ravenna. Ecco perché da tempo in Italia e' attiva una campagna di sorveglianza verso la Zanzara Tigre, atta ad individuare situazioni di rischio sanitario che richiedano interventi tempestivi. Ogni anno, inoltre, sono emanate ordinanze sanitarie per il contrasto efficace e la riduzione della carica infestante di questo insetto. La particolare aggressività della Zanzara Tigre è legata al fatto che è attiva non solo di sera come la Zanzara “nostrana”, ma anche di giorno, in pieno sole, e spesso lo fa in sciami di centinaia di esemplari. Questo insetto è così resistente da sopravvivere alle temperature sotto zero dell'inverno, risentire poco dei comuni antizanzara e di poter pungere anche attraverso gli indumenti.

DIFENDIAMOCI DALLE PUNTURE DI ZANZARA NEL MODO GIUSTO
Tra le regole comuni per difendersi dall'assalto delle fastidiose zanzare vi è l'indicazione di vestirsi con colori chiari, non utilizzare profumi ed usare un efficace repellente cutaneo. Ma quale è meglio scegliere? Le formulazioni insettorepellenti presenti sul mercato sono le più svariate: spray, roll-on, lozioni, emulsioni, creme, gel, fazzoletti e stick. In queste formulazioni sono utilizzati principi attivi sia di origine naturale che di sintesi. Gli insettorepellenti di origine naturale sono sicuramente delicati ed innocui, ma spesso hanno lo svantaggio di non essere efficaci o di esserlo per un periodo di tempo molto (troppo) limitato (meno di 30 minuti); quelli di sintesi, invece, hanno si un'efficacia duratura, ma sono nocivi oltre che per le zanzare, anche per l'uomo. Le sostanze chimiche ad oggi più utilizzate negli insettorepellenti di sintesi sono il DEET (DiEtilToluamide) e l'Icaridina (o Picaridina). Entrambe sono proibite ai neonati ed indicate solo per ragazzi al di sopra dei 12 anni nel caso del DEET e per bambini al di sopra dei 2 anni e in basse concentrazioni, nel caso dell'Icaridina: questi repellenti di sintesi sono, infatti, irritanti per la cute. Inoltre, studi recenti, dimostrano che un uso frequente e prolungato di prodotti a base di tali attivi può avere effetti collaterali anche gravi. Nel caso del DEET per esempio, un farmacologo della Duke University Medical Center, che per trent'anni ha fatto ricerca sugli effetti dei pesticidi, ha scoperto che l'esposizione prolungata a questo attivo può compromettere addirittura il funzionamento di alcune parti del cervello. Poiché, spesso però, soprattutto nel caso di bambini piccoli, i repellenti sono l'unico rimedio ai fastidiosi morsi di questi piccoli, ma terribili insetti, è importante scegliere il prodotto giusto da acquistare. Un buon insettorepellente dovrebbe possedere delle caratteristiche ben precise ovvero essere innocuo, garantire un'azione prolungata (almeno due ore) ed essere attivo a basse concentrazioni. Sicuramente indirizzare la propria scelta verso un fitorepellente è garanzia di innocuità e, ponderando bene la scelta, è oggi possibile trovare sul mercato una formulazione di origine naturale che ad innocuità associa, finalmente, anche un'efficacia duratura.

LA PROTEZIONE DELLA NATURA: EFFICACE E DELICATA
Le zanzare, che sembrano regolarmente prendersi gioco dei tentativi dell'uomo per allontanarle, in realtà un tallone d'Achille ce l'hanno: è l'olfatto. Composti aromatici interferiscono con i loro sensilli, ovvero una sorta di radar di cui dispongono questi insetti, che evidenziano i liquidi corporei sulla pelle e li indirizzano verso l'obiettivo. Come mandare in tilt questo radar? Anche in questo caso grazie all'inesauribile tesoro che è la Natura. I composti aromatici sono i più potenti repellenti forniti dalla Natura, perché permettono di mantenere le zanzare a distanza in modo atossico. L'associazione tra una miscela vegetale esclusiva e piante d'elezione, che contengono attivi insettorepellenti, permette di “mettere fuori gioco” qualsiasi zanzara, inclusa la “Tigre”: vediamo, allora, nello specifico le caratteristiche di questi componenti naturali.
Una Miscela Naturale innovativa ed efficace con una gradevole profumazione: una miscela di componenti esclusivamente naturali, che non contiene allergeni, la cui efficacia nei confronti della Zanzara Tigre è stata testata scientificamente.
La tintura madre di Ledum palustre: il Ledum palustre è un arbusto che cresce nelle zone umide dell'Europa, dell'Asia e dell'America. è il rosmarino selvatico ed appartiene alla famiglia delle Ericacee. Dalle foglie di questa pianta da fiore si ricava una tintura madre ricca in numerosi componenti attivi quali flavonoidi (quercetina), cumarine, alcoli sesquitriterpenici, monoterpeni alifatici, responsabili dell'odore canforato, e un prezioso olio essenziale, che le conferiscono la capacità di rendere la pelle su cui viene applicata inappetibile a zanzare ed insetti.
L'olio essenziale di Eucalipto: dall'Eucalipto si ricava un olio essenziale che è costituito principalmente da cineolo (o eucaliptolo) e da piccole quantità di terpeni (pinene, limonene, terpinene). Ha proprietà disinfettanti, antibatteriche, antivirali, balsamiche, antisettiche. Per uso topico è innocuo e non causa effetti sensibilizzanti sull'uomo, risulta invece particolarmente fastidioso per insetti e zanzare.
L'olio essenziale di Geranio: il Geranio è una pianta erbacea perenne dal fusto carnoso. Dalle sue foglie e dai suoi peduncoli si ottiene un olio essenziale dal particolare profumo dolciastro, ricco in terpeni, in particolare geraniolo, citronellolo e metileugenolo: grazie alla sua composizione può vantare la riconosciuta proprietà di tenere lontani gli insetti, senza risultare però fastidioso per l'uomo, anche grazie alla sua alta tollerabilità sulla pelle.
L'olio essenziale di Noce moscata: la Noce moscata è una mandorla essiccata di forma ovale arrotondata, avvolta di un rivestimento carnoso (macis) e contenuta all'interno del frutto. Peculiari sono il suo sapore ed il suo odore, dovuti alla presenza di un olio aromatico ricco in alcoli terziari monociclici che gli conferiscono attività di insettorepellenza.
L'olio di Cocco: è un olio vegetale ottenuto a partire dalla polpa essiccata della noce di cocco e caratterizzato da un profumo gradevole. In una formulazione per uso topico, ricca in oli essenziali, funge da eccipiente e da vero e proprio funzionale poiché rallenta l'evaporazione degli oli essenziali, consentendone la permanenza sulla cute a lungo.

UNA COMPOSIZIONE NATURALE, EFFICACE, DURATURA ED INNOCUA CONTRO TUTTE LE SPECIE DI ZANZARA DEL NOSTRO TERRITORIO
In commercio, in ambito salutistico, è ora disponibile un prodotto, confezionato in flacone ecospray da 100 ml, che racchiude in sé i componenti naturali precedentemente descritti. è una composizione esclusivamente vegetale, ecocompatibile, che è stata sottoposta a continua ricerca scientifica al fine di cercare le sinergie e gli antagonismi tra gli estratti inseriti a vantaggio della sicurezza e dell'efficacia del prodotto finale. Tale formulazione a base dell'esclusiva “miscela profumo testata”, di Ledum palustre, Eucalipto, Geranio, Noce moscata e olio di Cocco garantisce una protezione totale, completa e duratura, giorno e notte sia nei confronti della Zanzara “nostrana” che della temutissima Zanzara Tigre. Il profumo intenso e penetrante degli estratti inseriti in formula è gradevole per l'uomo, ma sgradito agli insetti. è una composizione dalla piacevole consistenza, paragonabile a quella di un latte, che si presenta come un'emulsione fluida sprayabile, che non unge, non appiccica, è di facile applicazione e rapido assorbimento. Si tratta di una formulazione che è ben tollerata anche dalle pelli più sensibili perché a pH fisiologico e priva di propellenti, parabeni, oli minerali, coloranti sintetici, alcool e conservanti nocivi. Con tali caratteristiche, questo prodotto risulta, quindi, una valida alternativa all'utilizzo di insettorepellenti di sintesi, e permette di avere una protezione naturale totale nei confronti di tutte le specie di zanzara presenti nel nostro territorio, un vero e proprio “muro” protettivo. Inoltre, la naturalità e l'innocuità della composizione, priva di effetti irritanti e di potenziale pro-sensibilizzante, rendono l'utilizzo del prodotto ideale, oltre che per gli adulti, anche per i bambini molto piccoli.

Scrivi una recensione
Il Tuo Nome:
La Tua Recensione:
Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito:



Prodotti correlati